POESIA, SEGNI, CARATTERI MOBILI

DSC_0940.jpg

Si è tenuta lo scorso 19 dicembre la prima lezione del laboratorio di strada del prof. Lanfranco Quadrio sul rapporto tra poesia, segno grafico e stampa. Prendendo spunto da S’i’ fosse foco, arderei l’mondo di Cecco Angiolieri, gli studenti hanno composto alcune poesie sul fuoco. La prossima volta, mercoledì 9 gennaio, i loro versi verranno associati ad una forma grafica di loro invenzione. La forma poetica e il segno, infine, si incontreranno in un piccolo libro cucito a mano e stampato con caratteri mobili. Grazie a Loredana D’Ippolito per le fotografie.

Senza titolo.001.jpeg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...